Foto studio.jpg

Piacere, Andrea!

Credo che sia importante che tu conosca chi sono e il modo in cui lavoro prima di rivolgerti a me.

Qui sotto cercherò di spiegartelo brevemente.

Bio

Il mio nome è Andrea Cozza, sono un osteopata che abbraccia quella che viene chiamata “patient-centered care” ossia mettere il paziente al centro del piano di trattamento, facendogli giocare un ruolo attivo e coinvolgendolo nella scelta terapeutica.

La mia premura è di inquadrare il paziente a 360° analizzando gli aspetti fisici, biologici, ma soprattutto psicologici e sociali che riguardano il dolore. Infatti questi ultimi due aspetti giocano un fattore importantissimo, addirittura predominante alcune volte, e, per questo motivo, vanno considerati nella maniera corretta.

 

Dopotutto, un essere umano non è solo una “macchina da riparare”, prima di tutto è una persona.

In seguito agli studi ho voluto approfondire la gestione del dolore cronico con alcuni corsi post-graduate in quanto è una condizione, per molte persone, debilitante. Molte volte ci si rassegna ad esso, quando, in realtà, lo si può ridurre o addirittura risolvere alle volte, migliorando, così, la qualità della vita.

Le mie esperienze nel basket e nel calcio mi hanno fatto appassionare anche al mondo sportivo. Grazie all'Atalanta Bergamasca Calcio, ho avuto la possibilità di apprendere la gestione ottimale dell’atleta sano, mirando a perfezionare ed ottimizzare la sua performance in gara, e dell’atleta infortunato, con l’obiettivo di ridurre i tempi di recupero dall’infortunio e ridurre le probabilità di recidive ove possibile.

 

Formazione

“La gestione del dolore in una prospettiva biopsicosociale: nuove evidenze e applicazioni cliniche”

Giugno - luglio 2021

“Anatomia topografica-settoria e clinica del distretto
cranio encefalico e vertebro midollare”

Giugno 2021

“La gestione del dolore in ambito osteopatico: integrare le neuroscienze del dolore nella pratica clinica osteopatica”

Febbraio 2020

“La gestione del dolore cronico secondo
il modello Biopsicosociale”

Maggio 2019

“Case Report: la Gestione dell’Atleta Professionista di alto livello Sano ed Infortunato”

Marzo 2019

“Ernie discali: fisiopatologia, studio funzionale
ed approccio conservativo”

Marzo 2018

“La gestione dell’atleta infortunato e dell’atleta sano: dal timing delle terapie fisiche alla prevenzione e dalla valutazione fisica alla posturologia”

Ottobre 2017